“VAE VICTIS” è una rivista bimestrale francese sui wargames che iniziò le pubblicazioni nel 1995 sotto l’egida di Histoires et Collections (specializzata in libri di storia e di collezionismo). Con il numero 122, la rivista passò direttamente nelle mani del suo Editore in Capo, Nicolas Stratigos, e per i colori della nuova casa editrice Cérigo Editions. Ogni numero contiene una prima parte con le rubriche delle novità appena pubblicate, recensioni approfondite su un buon numero di wargames, scenari per giochi già pubblicati, articoli storici e notizie sulle pubblicazioni più recenti. La seconda parte della rivista  è invece dedicata alle miniature. Ogni numero contiene anche un wargame in inserto, completo di mappa, regolamento in un libretto separato e counters pre-tagliati. Chi decide di abbonarsi con la formula più “completa” oltre ai 6 numeri della rivista riceve ogni anno anche due wargames “fuori serie” con una mappa di formato doppio e un maggior numero di counters pre-tagliati.

Il numero 136 contiene il wargame “in solitario” completo Eté des Boxers che simula la guerriglia combattuta fra le strade di Pechino attorno alle delegazioni straniere nell’estate del 1900 e nell’ambito della cosiddetta Guerra dei Boxers che infiammò la Cina dal 1899 al 1901. L’assedio alle delegazioni (inclusa quella italiana) durò 55 giorni e le perdite fra gli europei furono ingenti, ma alla fine le colonne di soccorso arrivarono ponendo fine all’assedio fra il 14 ed il 15 agosto e salvando i sopravvissuti.

 

All’interno della rivista ci sono anche quattro nuovi scenari. Il primo è per il wargame ’65 Squad Level Combat in Vietnam e descrive lo scontro tattico fra Americani e Viet-Min combattuto il 1° Maggio 1968 nella zona di Dai Do

 

Il secondo è dedicato a Mémoire ’44 e simula la battaglia di Bir El Aslagh combattuta da Italiani e Britannici il 30 Maggio 1942

Il terzo è invece per ASL e descrive lo scontro tattico fra Croati e Yugoslavi del 14 Aprile 1941, combattuto preso la località di Derventa

Il quarto infine è dedicato a Next War: Korea e descrive un ipotetico scenario per un attacco deciso dal Presidente Donald Trump contro la Corea del Nord

In questo numero, oltre alle news sugli ultimi titoli pubblicati, sono state analizzati in dettaglio  Fields of Despair (GMT), la serie Battalion Commander (MMP), 13 Days, the Cuban Missile Crisis (Ultra Pro, sì, sì , proprio quelle delle bustine trasparenti per le carte, con un gioco alla Twilight Struggle), Hold the LIne ( PSC Games), Urban Operations (Nuts! Publishing), Blitz, a World in Conflict (Compass Games) e The Emperor Returns (Clash of Arms).

Completano la rivista  un articolo storico sulla Guerra dei Boxers 1899-1901 (a compendio del wargame in inserto), alcuni scenari e resoconti di partire giocate col tridimensionale, un interessante articolo sul come costruire una “Fortificazione” in miniatura per le battaglie sulla Guerra dei 30 Anni, l’interessante descrizione di Travel Battle, una valigetta che contiene tutto il necessario (miniature, campo di battaglia modulare, dadi, ecc.) per giocare battaglie in 25 mm, oltre alle consuete rubriche sui nuovi libri usciti negli ultimi mesi e la presentazione dei più recenti regolamenti per il tridimensionale.

Potete vedere l’elenco completo degli articoli e degli inserti al seguente indirizzo.

[bigcream]
Leggi la scheda su BigCream.

Obelix

Obelix

Pietro, “BigCream”

vedi la biografia>>
Obelix

Latest posts by Obelix (see all)