“C3i” è una rivista in lingua inglese dedicata ai giochi di simulazione storica e pubblicata una volta all’anno. Fino al 2014 era pubblicata direttamente da GMT come “in house magazine”, ma dal 2015 Rodger McGowan (partner GMT e personalità molto nota nel mondo dei wargames, visto che non solo ha fondato e diretto la rivista Movement & Strategy  ma soprattutto ha illustrato centinaia di wargames e copertine di riviste con il suo stile inconfondibile) l’ha revocata a sé e la pubblica sotto la “bandiera” della Rodger B. McGowan Publication. Le caratteristiche principali di C3i Magazine erano e rimangono gli articoli di supporto ai giochi GMT, spesso accompagnati da note storiche, e la pletora di componenti “extra” che vengono ogni volta offerti ai lettori. Nel 2017 la rivista ha festeggiato il 25° anno di pubblicazione.

Il numero 31, pubblicato nel novembre 2017, non delude le aspettative: oltre al wargame completo Battle of Wakefield (della serie “Men of Iron” di Richard Berg, di cui è uscito da poco il volume IV, “Arquebus”)  sulla omonima battaglia della Guerra Civile Inglese (chiamata anche Guerra delle due Rose) troviamo infatti in inserto un foglio di counters pre-tagliati (per varianti, nuovi scenari ed espansioni), lo scenario “Surge” per Labyrinth, una tabella degli Effetti del Terreno per il wargame South Pacific (pubblicato nel numero precedente), lo scenario “Disaster at D-Day” per Normandy ’44 (con relativa tabella dei rinforzi), una grande tabella riassuntiva per Ukraine ’43, ecc. Nella foto qui sotto si vedono tutti i componenti della rivista.

Dal punto di vista editoriale il numero 31 contiene le note storiche per lo scenario “Disaster at D-Day“, un articolo storico sulla battaglia di Wakefield, un articolo di Richard Berg che spiega il tipo di armi usate nel recentissimo Arquebus (utimo della serie Men of Iron), un articolo introduttivo, con consigli di gioco, per Clash of Giants: Civil War, uno dei soliti dotti (e un po’ noiosi) articoli di Mark Herman nel suo “Clio’s Corner” (con successiva intervista proprio a Mark), la presentazione del Club di wargames all’interno dell’accademia di  West Point, una introduzione al prossimo “volume” della serie COIN (sulla Finlandia) ed al gioco Hitler’s Reich, un riassunto di giochi ed espansioni usciti su Down in Flames, il resoconto di una partita giocata a Operation Dauntless, una presentazione storica dei generali e dei capi indiani presenti nel wargame Liberty or Death, alcuni errata per South Pacific, uno scenario (con note storiche) sulla battaglia di Corupedium (281 AC) della serie Alexander Deluxe, ecc.

Il costo della rivista cresce ogni anno ma, considerando che il numero dei componenti extra è in continuo aumento e che la qualità del wargame incluso è davvero molto elevata, possiamo tranquillamente affermare che si tratta di soldi ben spesi

Potete vedere l’elenco completo degli articoli pubblicati, con i nomi degli autori, e foto più dettagliate di tutti gli inserti utilizzando il link seguente: BigCream.

 

Obelix

Obelix

Pietro, “BigCream”

vedi la biografia>>
Obelix

Latest posts by Obelix (see all)