Categoria: Eurogames

Da qualche anno si usa l'appellativo "Euro Games" per quei titoli dove sia importante o fondamentale la pianificazione a medio o lungo termine. Come suo sinonimo viene adoperato anche il termine "German Games", a ricordare come sia partita proprio in terra teutonica questo nuovo tipo di gioco da tavolo per diffondersi prima su scala continentale (da cui il prefisso "Euro") e poi, oramai, su quella globale.

Questi giochi, detti anche "alla tedesca" in italiano, si caratterizzano per una interazione abbastanza limitata, perché ognuno programma le sue azioni sapendo che gli avversari al massimo possono disturbarlo acquisendo risorse per primi o occupando le caselle più interessanti. Difficilmente un giocatore sarà eliminato prima della fine, anche se a volte chi resta un po' "indietro" non riuscirà più a competere per la vittoria. Spesso il sistema di gioco non offre ricompense per una singola azione di gioco, ma premia chi riesce a creare una solida base (di risorse o di posizionamento) nei primi turni da sfruttare adeguatamente verso la fine della partita: insomma solo chi sarà riuscito a fare una buona programmazione coglierà i frutti migliori. Come dicevamo più sopra spesso l'interazione DIRETTA è ridotta mentre, in generale, è più probabile quella INDIRETTA (per mettere i classici bastoni tra le ruote) perché un meccanismo di scelte limitate lo incentiva (come, ad esempio, in Dominant Species o Stone Age).

Quando l'interazione indiretta è ai minimi termini, questi giochi vengono anche denominati con il significativo ossimoro "multiplayer in solitario"(vedi At the Gates of Loyang o Race for the Galaxy). Il tema associato agli Eurogames è spesso solo pretestuoso per dare più colore (e calore!) a qualche meccanica un po' troppo astratta (Trajan). Si tratta di giochi abbastanza deterministici, dove l'incidenza della fortuna è molto bassa o addirittura assente e, a volte, con sapore "scacchistico" più o meno mascherato (Dungeon Twister). Anche quando l'elemento aleatorio è presente, esso ha una bassa incidenza e/o è abbastanza controllabile (Troyes, Alien Frontier). Quasi sempre il regolamento è di poche pagine e comunque facilmente assimilabile, ed il più delle volte vale il detto "facile da imparare, difficile da controllare".

Loading

Eventi Ludici

We Want you!

Sempre aggiornati

Quelli del furgone …

Siamo su Instagram

  • pixiequeen funny game! meeplemaniacs ludopedia tabletopgaming tablegame boardgame boardgames gamestagramhellip
  • Today is national tree day in Italy so lets playhellip
  • Star Saga a new dungeon crawler set in space! starsagahellip
  • Yesterday we played baciamolemani giochiuniti meeplemaniacs ludopedia tabletopgaming tablegame boardgamehellip

Sito partner

sito bigcream

Sito partner

Pin It on Pinterest