Negli ultimi 20 anni è drasticamente aumentato l’uso e (e talvolta l’abuso) di giochi formati esclusivamente da mazzi di carte di ogni tipo. Questo perché le carte offrono una grandissima potenzialità in termini di duttilità, interazione fra i giocatori, rapidità di esecuzione e, soprattutto, la possibilità di usare una grafica eccellente.

La categoria dei “Card Driven” è stata usata da tempo immemorabile (pensiamo per esempio a Kingmaker, vetusto capostipite sulla Guerra Civile in Inghilterra), ma ha trovato recentemente una nuova giovinezza, specialmente nel campo dei giochi di Simulazione. Chi non ha sentito mai parlare di Twilight Struggle, il premiatissimo gioco della GMT sulla Guerra Fredda, da anni in testa a tutte le classifiche di gradimento? La serie di wargames sulla seconda guerra mondiale, Combat Commander, è un altro esempio di questa categoria, anche se qui le carte forniscono non solo le azioni, ma anche i “dadi” per la risoluzione dei combattimenti, proprio come nel vecchio ma sempre glorioso Up Front .

Altri titoli usano le carte per aiutare lo sviluppo del proprio gioco (Through the Ages, per esempio), oppure per gestire atmosfere fantasy, horror, ecc. Il difetto unanimemente riconosciuto al sistema è quello di creare giochi fin troppi pieni di “colpi di scena”. L’imprevedibilità è spesso preponderante e questo ha gravi ripercussioni in termini di storicità e di profondità di gioco.

Loading

Eventi Ludici

  • CartoomicsRho, 08/03/2019 - 10/03/2019
  • Play 2019modena, 05/04/2019 - 07/04/2019
  • Lucca Comics & Games 2019LUCCA, 30/10/2019 - 03/11/2019

Quelli del furgone …

We Want you!

Sempre aggiornati

Siamo su Instagram

  • What a great that also means huge game!!! feudum feudumgame
  • Fighting for Edo and in the meantime a dragon is
  • Thats a real evergreen since 1995 El Grande is still
  • Today were playing lifesize Azul in Lisboa

Sito partner

sito bigcream

Sito partner

Pin It on Pinterest