scelto_da_noi-trasp_150YANGTZE (LANTERNS) IN SINTESI

Pro: Yangtze (Lanterns) ha regole davvero molto semplici, spiegabili in 5 minuti, e un’ambientazione molto interessante. La meccanica è intrigante e consente di giocare in tempi molto contenuti, anche in 4 giocatori.

Contro: l’ambientazione è un po’ “appiccicata”. La carenza di meccanismi di compensazione rende difficile compiere qualche rimonta. Senza l’espansione (non trattata in questa recensione) la longevità è un po’ limitata.

Consigliato a: tutti. Ai neofiti per l’immediatezza, ai gamer che -per una volta- vogliono un filler da giocare in 30’ con la dovuta leggerezza.

Valutazione Globale
Realizzazione
Giocabilità
Divertimento
Longevità
Prezzo

Idoneità al solitario:
assente

Incidenza della fortuna:
buona

Idoneità ai Neofiti:
elevata

Autore:
Christopher Chung

Grafica ed illustrazioni:
Alexey Kot

Anno:
2015

Intro

Yangtze (aka Lanterns) ci catapulta nel mondo orientale, durante la prima notte del dodicesimo mese in cui “la luna è perfettamente rotonda”. In questa notte tutti i più grandi decoratori piazzano le loro lanterne colorate sul lago, smanioso di regalare 1000 giochi di luci e di colori.

Come diventare l’artista più acclamato dell’anno? Sfogliate il nostro Ludoromanzo qui sotto o scaricate il pdf.

Conclusioni

Yangtze (Lanterns), nel 2015 vincitore del premio “Mensa”, ci presenta una dinamica di gioco rapida e semplice ma allo stesso tempo che invita ad una continua riflessione ad ogni tessera giocata.

Ad ogni turno, oltre che guadagnare carte lanterna da convertire in “punti dedica/vittoria”, saremo chiamati a piazzare una tessera (qualcuno ha detto Carcassonne? No, siete fuori strada!) che permetterà anche a tutti gli altri giocatori di ricevere a loro volta una carta lanterna.

Questo meccanismo evita che la dinamica si trasformi in una semplice corsa verso il set di carte più conveniente in quel momento. Il twist è semplice per quanto geniale, e conferisce a Yangtze (Lanterns) quel pizzico di profondità che lo rende appetibile anche ai gamers in cerca di qualcosa di ultra light.

La dea bendata fa sentire tutto il peso dell’alea: con la mano del giocatore limitata a soltanto 3 tessere, spesso si innescano situazioni in cui è necessario scegliere la soluzione “meno peggio” per voi piuttosto che regalare qualche carta interessante agli avversari. Non è esattamente quello che si dovrebbe fare per essere il miglior decoratore: nulla infatti dovrebbe essere lasciato al caso per creare il gioco di luci più bello.

Altri elementi importanti in Lanterns sono i piazzamenti adiacenti alle tessere “con simbolo” che permettono di guadagnare barche (1 per ogni simbolo connesso con lo stesso colore sul lato adiacente alla tessera appena piazzata). Le barche rappresentano l’unica merce di scambio per poter ottenere quelle carte lanterna che la sorte non vuole proprio farvi raggiungere.

Forse Yangtze (Lanterns) non brilla per longevità, ma l’espansione (Lanterns: The Emperor’s Gifts) sembra intervenire su questo aspetto.

In conclusione Yangtze (Lanterns) è un gioco veloce, leggero, che permette di trascorre qualche decina di minuti cercando di “illuminarvi d’immenso”, ma senza bruciarvi il cervello.

Si ringrazia DEVIR Italia per aver reso disponibile la copia di valutazione del gioco.

I Ludoromanzi di Balenaludens

Cosa sono:   Sono normali articoli di Balena Ludens: recensioni, approfondimenti, A.A.R., tutorial ecc. Hanno però la caratteristica di usare più tecniche di comunicazione: testo e infografica.

Come usarli:   Dopo aver letto la breve introduzione, sfogliate le pagine di infografica che vi porteranno nel cuore dell’articolo. Al termine non vi resterà che leggere le conclusioni dove troverete le nostre impressioni. Se siete interessati ad avere soltanto le infografiche con la panoramica del gioco, potete semplicemente scaricare il file PDF utilizzando il grande link ad inizio pagina.

L’intera collana di Ludoromanzi

I Ludoriomanzi

Clicca sulla balena e guarda
i ludoromanzi già pubblicati!

Ti interessa qualche altro gioco? Forse lo abbiamo già recensito…

emmepi14

Emmepi14, “il facilitatore”

vedi la biografia>>
emmepi14

Latest posts by emmepi14 (see all)