IO GIOCO” è una rivista italiana che, come scrisse nel suo primo editoriale Roberto Vicario (direttore editoriale e promotore principale di questa nuova avventura ludica) “ha la voglia e l’ambizione di raccontarvi con passione il mondo dei table-top a 360° … dando spazio quindi  a dadi, carte, tasselli, miniature, manuali e tabelloni”.

Oggi IO GIOCO, che ha in Massimiliano Calimera il suo Capo Redattore, può contare sulla collaborazione di tanti esperti giocatori provenienti dalle più disparate esperienze ludiche e che possono quindi apportare la loro professionalità al servizio della rivista in diversi campi.

Una delle novità da loro adottata è quella di accompagnare le recensioni, oltre che con un giudizio globale da 1 a 10 (espresso con due dadi, uno per le decine ed uno per i decimali), con una serie di “termometri” (ne vedete un esempio nel disegno qui a sinistra) per dare una valutazione su grafica, usabilità, regolamento, materiali e meccaniche.

Più è alta la “febbre” sul termometro (da +1 a +5) e migliore è il giudizio del redattore.

Negli ultimi numeri è stato inserito un gioco completo, ma solitamente ogni numero contiene anche qualche gadget promozionale per i giochi del momento e/o inserti speciali per nuove avventure, scenari, varianti, imprese inedite per GdR (tutti scritti normalmente da autori italiani), insieme ad approfondimenti per i titoli di cui si parla di più, articoli di carattere generale sul gioco (per grandi e piccini) scritti da esperti del ramo, oltre naturalmente alle normali recensioni.

Su questo Numero 11, per esempio, viene offerto in omaggio, in un inserto estraibile, il gioco Bacchematica, degli esperti autori Stefania NIccolini e Marco Canetta. I componenti sono stampati su cartoncino e basta ritagliarli per provare il gioco.

A pagina 36 poi troviamo la plancia “Pericolo Comune” per il gioco A Thief’s Fortune (edito da Tesla Games e la cui recensione è contenuta nelle pagine precedenti), da ritagliare ed incollare su cartoncino che, con le sue regole aggiuntive, … complicherà un po’ le cose rispetto al gioco basico.

Segue lo scenario “Avventura tra i Mondi” per il gioco All’avventura, (ideato da Andrea Cozzoni, Luca Palazzo e Francesco Berardi ed edito da Clementoni, quindi una storia tutta italiana) da utilizzare però dopo avere completato quelle del regolamento di base.

Ed infine abbiamo, sempre nell’inserto centrale, l’espansione “Modalità Ordalia” per il gioco Black Rose Wars (un altro “made in Italy” concepito da Marco Montanaro e pubblicato da Ludus Magnus Studio).

La prima parte della rivista contiene come sempre una lista delle novità in arrivo, l’intervista a Andrea Mainini (autori di diversi giochi, fra cui alcuni astratti molto apprezzati all’estero), una veloce carrellata dei wargames sulla battaglia di Waterloo, una sui giochi che hanno Leonardo da Vinci come protagonista (in occasione dei 500 anni dalla sua morte), un interessante articolo con dei consigli sui giochi di “destrezza” da usare per stare all’aria aperta durante le vacanze. Seguono le abituali rubriche (La mansarda,  Educere ludendo, I saggi consigli di Zoltar, ecc.). La prima parte si conclude con la recensione di Il Signore degli Anelli: Viaggi nella Terra di Mezzo e di A Thief’s Fortune.

La seconda parte della rivista è soprattutto consacrata, come al solito, alle recensioni, ed in questo numero  troviamo infatti: U-Boot The Boardgame, Black Rose Wars, Quest for El Dorado, Victorian Masterminds, Ciarlatani di Quedlinburgo, Coriolis (gioco di ruolo fantascientifico), Sherlock (la serie spagnola di enigmi con le carte), Nagaraja, L’isola del Tesoro, Escape Tales: il Risveglio, Escape the Dark Castle, Cerberus, All’avventura, ed uno “speciale” sui più famosi corsari ed i giochi che ne hanno parlato (fra i quali vediamo Francis Drake, Cartagena, Port Royal, Winds of plunder, Black Fleet, Jolly Roger, LIbertalia, Jamaica, Merchants & Marauders, ecc.)

Chiudono la rivista alcune recensioni più brevi ed un paio di espansioni (per Carcassonne e Fallout), un articolo su Dominion per la colonna “Classici Moderni”, le istruzioni per creare (con della creta modellante FIMO) e dipingere gli animaletti e gli accessori in “3D” per Root. Naturalmente non mancano le abituali Classifiche dei titoli più “chiacchierati” e di quelli più attesi” dai lettori della rivista.

Io Gioco è giunto alla sua maturità: l’impostazione è diventata più stabile, articoli e recensioni sono impaginati al meglio e sono più corretti, sia come forma che come ortografia, il mix di articoli è interessante, e la redazione ha anche deciso di premiare i suoi abbonati con due divertenti giochi di carte: Xi’an Prestige (per due giocatori) e Guildraft (per 2-5 giocatori). Per qualsiasi informazione scrivete a: abbonamenti@iogioco.it

Vedi scheda gioco su Big Cream

Obelix

Pietro, “BigCream”

vedi la biografia>>
Obelix

Latest posts by Obelix (see all)