SINTESI

ProUn gioco alla portata di tutti che regala tanto divertimento, durante e al di fuori della partita, con frasi del tipo: “Non possiamo andare in piscina di mercoledì, c’è il gruppo di studio!”

ControLe illustrazioni sulle carte hanno uno stile diverso da quello utilizzato per la scatola. Nulla di importante ovviamente, le illustrazioni sulle carte sono comunque molto carine.

Consigliato aChi vuole passare dei bei momenti di spensieratezza senza spegnere il cervello, a chi vuole rivivere con nostalgia le estati di quand’era bambino/a e ai genitori che vogliono far divertire i propri figli, alleggerendo il tanto temuto pensiero dei compiti.

Valutazione Globale
Realizzazione
Giocabilità
Divertimento
Longevità
Prezzo

Idoneità al solitario:
assente

Incidenza della fortuna:
buona

Idoneità ai Neofiti:
elevata

Autore:
Kaya Miyano

Grafica ed illustrazioni:
TANSAN, Riyo, Shingetsuryu

Anno:
2019

L’estate è finalmente arrivata ed è tempo di organizzare le proprie vacanze! Bagni al mare, feste, campeggi, viaggi… sarà un’estate piena di eventi! A quali parteciperai? Con chi andrai? 

Pensa bene a come organizzare la tua settimana, altrimenti potresti non avere tempo per prendere parte agli eventi dei tuoi amici… e non dimenticare di fare i compiti perchè, se non li finisci, saranno guai! (PS: potremo, almeno per gioco, far finta che non ci siano virus in giro)

Scatola

Scatola

 

 

SEMPLICE E’ BELLO!

Aprendo la scatola, ci si trova davanti all’essenza ludica giapponese: semplicità e precisione!

Componenti

Componenti di gioco

Il contenuto principale sono i due blocchi “Agenda” e “Diario Segreto” (da 100 fogli l’uno), seguono poi le 6 matite, i 6 dadi a sei facce, le 39 carte che guideranno il gioco e il regolamento, molto chiaro e ricco di esempi.

PREPARIAMOCI ALL’ESTATE

Ogni giocatore prende 1 foglio Agenda, 1 foglio Diario Segreto (che dovrà tenere … indovinate … segreto!), una matita e un dado.

Ogni giocatore riporta sulla propria Agenda e sul proprio Diario Segreto nome e sesso. E qui c’è una bella chicca! I giocatori possono scegliere un qualsiasi nome e sesso che preferiscono, ma facendo in modo di avere un numero più o meno uguale di maschi e femmine. 

Nella sezione Cuori, del Diario Segreto, inoltre, ogni giocatore scrive il nome e il sesso di tutti gli altri giocatori.

Abbiamo quasi finito! Rimane solo da collocare le carte “Gruppo di studio” e “Compiti a casa” al centro del tavolo, con il lato Sett.1-2-3 visibile, separare le carte Evento per settimana e mischiarle separatamente in modo da formare 4 mazzi.

Setup

Setup

Decidete il Primo Giocatore e siete pronti! Matite alla mano! Si parte!

COSI’ TANTI EVENTI, COSI’ TANTI COMPITI!

All’inizio del proprio turno, il giocatore, definito “Organizzatore”, pesca una carta Evento dal rispettivo mazzo della settimana in corso, e sceglie in che giorno, di quella settimana, fissare l’evento. 

A questo punto si discute liberamente su chi ci andrà o meno, esponendo pareri, facendo “alleanze” e promesse (che non si è obbligati a mantenere!). Poi si esegue una votazione simultanea ad alzata di mano, scoprendo chi effettivamente, parteciperà. 

In funzione del numero dei partecipanti e del loro sesso, ciascuno di loro, scriverà l’impegno preso sul giorno prestabilito dell’Agenda (rendendolo non più disponibile) e farà i relativi punti, otterrà i Cuori segnati sulla carta e l’eventuale Titolo.

Ogni carta Evento fa punti in modo diverso, ma è tutto spiegato in modo impeccabile su ognuna di esse.

Dopo 6 Eventi pescati, i giorni lasciati liberi devono essere dedicati ai (tanto amati) compiti, per poi passare alla settimana successiva. 

Al termine della quarta settimana, si sommano tutti i Punti fatti, si sottraggono quelli per le pagine di compiti non fatte e si aggiungono i punti dei Cuori e dei Titoli ottenuti. 

Esempi di carte

Esempi di carte

Chi ha ottenuto più Punti vince!

UN GIOCO DOVE LA COMUNICAZIONE E’ IMPORTANTE

All’inizio della prima partita, quando verrà scoperta la prima carta Evento, i giocatori si sentiranno un po’ spaesati. Questo perchè i concetti da assimilare sembreranno tanti (eventi, cuori, compiti, titoli). 

Dalla seconda carta Evento, invece, i giocatori non avranno più problemi.

Tutto scorrerà liscio come l’olio grazie ad un’ambientazione che si sente, e parecchio! Sono cose che tutti nella vita abbiamo fatto almeno una volta: decidere di andare in un posto in particolare, invitare amici, mettersi d’accordo per il giorno, tentare di dedicare un po’ del proprio tempo anche ai compiti per la scuola.

Nasceranno frasi del tipo: “no no non posso venire, martedì devo fare un po’ di compiti” oppure “dai vieni anche tu! Altrimenti le femmine si prendono un sacco di punti” o ancora “vado sabato, quando voi siete già tutti impegnati, così riesco a prendermi un altro titolo!”.

 

Esempio di punteggio

Esempio di punteggio

Il gioco scala ottimamente dai 3 ai 6 giocatori, anche se, aumentando il numero di partecipanti, aumentano anche il casino e le risate attorno al tavolo, quindi siate almeno in 4!

UNA BELLISSIMA SORPRESA

Non giriamoci intorno, questo è un gioco molto divertente, per nulla banale, con una tamatica mai utilizzata nel mondo dei giochi da tavolo. Bisognerà fare più punti possibili come in molti altri giochi certo…ma rapportandoci con gli altri giocatori, facendo gruppo! Il metagioco che diventa gioco! Geniale! 

Una bellissima esperienza da provare assolutamente!

Ti interessa qualche altro gioco? Forse lo abbiamo già recensito…

Quelli del camioncino…

Siamo su Facebook

Yeti
Latest posts by Yeti (see all)