Da ieri abbiamo ripreso il “solito” ritmo:
ritornano 2/3 pubblicazioni a settimana.

Nulla però è uguale a prima.

Dietro alla solita “skin” del sito e ai soliti appuntamenti settimanali, siamo mutati geneticamente.

Quello finito è stato un anno “ludico” particolare (da settembre a giugno) per cause endogene (il fermo tecnico dovuto al cambio di server) e soprattutto esogene: il mercato dei Board Game ha subito enormi contraccolpi dal lockdown da Covid 19.

La cancellazione di Play 2020 è solo la punta dell’iceberg. La parte sommersa ci racconta di un mercato sostanzialmente statico, con pochissime uscite importanti e con gli editori in sofferenza. Per questo un sentito grazie a tutti -proprio tutti- i nostri partner che hanno comunque sempre continuato ad inviarci comunicati stampa e review copy. Non era così scontato: anche nei momenti di difficoltà, non siamo stati considerati alla stregua di un costo da eliminare. Grazie davvero!

I mesi che abbiamo vissuto resteranno impressi nella memoria di ognuno: quasi tutti siamo stati colpiti in qualche modo, chi direttamente e chi indirettamente: negli affetti, nelle emozioni, nel dover affrontare paure e cambiamenti inaspettati e a volte sconvolgenti. Parlare di giochi da tavolo in questo periodo può sembrare secondario, e certamente lo è, ma è proprio (o soprattutto) in un momento difficile che diventa più importante che mai tenere saldo ciò ci fa stare bene, che ci fa sorridere, imparare o anche solo distrarre.

Le visite al sito durante il periodo del lockdown si sono moltiplicate in modo impressionante e oltre ogni aspettativa, superando di gran lunga il normale trend di crescita a cui eravamo abituati. Che è successo? E visto che non si poteva uscire di casa… era certamente comprensibile l’aumento degli accessi ai siti che permettono di giocare online. Ma perché allora anche Balena Ludens?

Come spesso accade, un grande male può portare anche del bene. Scoperte, crescita, nuovi desideri: non possiamo che giungere alla conclusione che durante il lockdown i giochi da tavolo hanno allietato tante famiglie, coppie, gruppi di persone conviventi, ecc. e tutti hanno trovato un passatempo intelligente (e ci auguriamo per molti nuovo!) e che permette di stare insieme. Tra i nostri lettori c’è chi ha coinvolto i nonni, chi ha giocato con bambini piccolissimi, chi ha introdotto al gioco nuove persone.

Ma ora pensiamo al futuro. Con l’arrivo di settembre ci saranno novità.

Allargheremo i nostri orizzonti, apriremo nuove rubriche. I Wargames troveranno più spazio e ci sarà una nuova rubrica dedicata ai Libro-Game, che rappresentano un vero e proprio fenomeno editoriale in forte ritorno.

Siate certi che non abbasseremo la guardia rispetto al nostro “main stream”: per allargare il campo di interesse abbiamo allargato la redazione e le sue competenze. Un benvenuto a Dr Who e anche a Yeti che vive in una delle zone più colpite dal Covid. Rimarrà nella nostra memoria quando Yeti non riusciva a ricevere la sua prima review copy a causa dell’impossibilità del corriere di consegnare pacchi in quel Comune…

… ma non è finita, vorremmo allestire una rubrica che parli periodicamente di Giochi di Ruolo: se ci sono candidati si facciano avanti!

Si ricomincia dunque con tanti progetti ancora da realizzare, cambiando pelle, con più redattori, con più rubriche e con un server più performante. Speriamo di rivederci presto a qualche manifestazione, quando questo infausto periodo sarà passato: ci berremo qualcosa insieme, provando poi nuovi e splendidi giochi. Un abbraccio!

Angelo e Luca
(in ordine alfabetico, i cofondatori di Balena Ludens)

 

 

Latest posts by capitanoachab (see all)