THE CREW IN SINTESI

scelto_da_noi-trasp_150Pro: partite velocissime che invitano a giocarne una dietro l’altra. Regole semplici ma bisogna affinare l’affiatamento dell’equipaggio di Missione in Missione per sopravvivere!

Contro: non tutti apprezzano (ma soprattutto riescono a intavolare) i giochi dove non ci si deve assolutamente parlare. E se non si rispetta questa regola… salta tutto.

Consigliato a: giocatori esperti e non, amanti dei classici giochi di carte a “presa” e team che vogliono mettere alla prova la loro coesione di gruppo.

 

Valutazione Globale
Realizzazione
Giocabilità
Divertimento
Longevità
Prezzo

Idoneità al solitario:
assente

Incidenza della fortuna:
bassa

Idoneità ai Neofiti:
buona

Autore:
Thomas Sing

Grafica ed illustrazioni:
Sensit Communication

Anno:
2020

The Crew in una citazione?
“È tutta colpa della Luna, quando si avvicina troppo alla Terra fa impazzire tutti.” – (William Shakespeare) –

Una precisazione sarebbe d’obbligo sul termine “impazzire”, ma sta di fatto che The Crew, cooperativo da 3 a 5 giocatori della Giochi Uniti, ha fatto furore nel 2020 portando un gioco “di prese”, che si avvicina molto al classico tressette, a vincere il Kennerspiel Des Jahres 2020 nella categoria per esperti (per un pubblico di famiglie).

the crew - giochi uniti - balenaludens

La scatola di The Crew

The Crew: Unboxing

I materiali, pochi ed essenziali, sono contenuti in una scatolina di piccole dimensioni:

  • 2 mazzi di carte: un mazzo Prese (dimensioni standard) e uno Incarichi (piccolo);
  • token in cartoncino spesso: segnalini Radio, Incarico ed Emergenza;
  • un segnaposto Comandante (primo giocatore);
  • un libretto Registro di Bordo con le Missioni da completare.

the crew - giochi uniti - balenaludens

Il libretto regolamento… da un lato…

Benché basici, i materiali sono di buona fattura e le carte resistenti alle frequenti mescolate (almeno per ora!). Essendo importante ai fini del gioco che le carte siano indistinguibili, l’imbustamento è praticamente obbligato.

Set up e gioco

The Crew ha due modalità di gioco: la prima è quella che vi permette di giocare le Missioni riportate sul Registro di Bordo (lo trovate girando il Regolamento al contrario). Partendo dalla prima Missione e proseguendo (ma potete anche saltare a quelle che preferite, volendo) vi troverete a seguire una storia che vi vede impegnati alla scoperta del Pianeta Nove.

the crew - giochi uniti - balenaludens

… il Registro di bordo dall’altro!

Oltre a questa modalità (che rende comunque interessante anche il complicarsi di volta in volta delle Missioni), potete giocare il gioco di Thomas Sing anche inventando voi gli incarichi che dovrete portare a termine per poter vincere ogni Partita.

Indipendentemente da come deciderete di giocare The Crew, il setup rimane invariato e rapidissimo: una volta distribuite coperte le 40 carte pesca tra i giocatori al tavolo (tutte le carte, anche se questo significa che un giocatore né può avere una in più), date ad ognuno una carta Promemoria e un segnalino Radio da posizionare davanti a sé sul lato verde.

the crew - giochi uniti - balenaludens

I token comunicazione: attiva (verde), chiusa (rosso)

Mischiate le carte Incarico (sono il mazzo piccolo e riportano gli stessi numeri e colori delle carte presa grandi).

Scegliete la Missione (o inventatene una) e prendete il numero di carte Incarico indicate piazzandole una alla volta sul tavolo: il vostro compito, come team, è quello di riuscire a prenderle tutte prima che la vostra mano si esaurisca, nel rispetto delle severe regole imposte dalla missione.

Cosa si intende con “effettuare una presa”?
Durante il gioco, a partire dal giocatore che ha nella sua mano il Razzo 4, si gioca una carta al centro del tavolo: quella segna il “colore” che comanda e obbliga tutti gli altri giocatori a giocare, se ne sono in possesso, una carta dello stesso colore (ogni riferimento alla briscola è puramente casuale?).

the crew - giochi uniti - balenaludens

The Crew: carte del mazzo Prese

Una volta terminato il giro di tavolo, a parità di colore, la presa di tutte le carte sul tavolo è di chi ha giocato la carta dal valore più alto (i Razzi sono jolly e vincono su tutti i colori).

the crew - giochi uniti - balenaludens

Le 4 carte razzo: sono dei jolly che superano in valore ogni altra carta e colore.

Facile, no? No. 

  1. Perché non si può assolutamente parlare al tavolo! Avete capito benissimo: niente gesti, segni, parole. Niente!
    Potete solo usare il vostro segnalino Radio per dare UNA informazione ai vostri compagni (vedremo poi come usarlo).
  2. Perché, una volta disposte sul tavolo le carte incarico, a partire dal Comandante e in senso orario i giocatori ne scelgono una per volta e le posizionano davanti a sé: ogni giocatore deve prendere (con delle prese) durante la partita esattamente le carte indicate negli incarichi a lui affidati.
    In caso sia un altro membro della ciurma a prendere una carta indicata da un Incarico “non suo”, il gioco termina immediatamente e bisogna rigiocare la Missione per superarla!
  3. Perché con l’avanzare delle Missioni, gli incarichi non si limitano a indicare il numero di carte da prendere, me inseriscono varianti come:
    1. una sequenza da seguire obbligatoriamente per le prese;
    2. un ordine di priorità tra esse;
    3. l’impossibilità di usare anche il segnalino Radio o di limitarne l’uso a determinate condizioni.

the crew - giochi uniti - balenaludens

Le missioni si complicano con l’avanzare della “storia”: ordini delle prese e priorità rappresentate dai token!

Difficile, no? Non sempre.

  1. Perché, quando volete ma una volta per Missione, potete usare il segnalino Radio: scoprite una carta dalla vostra mano e mettetela davanti a voi, posizionando il token sulla parte alta, centrale o basse della stessa per indicare che quella è la carta più alta, unica o più bassa (rispettivamente) che avete in mano di quel colore.
  2. Perché una volta a Missione potete usare il token Segnale di Emergenza per permettere a tutti di passare una carta dalla propria mano al compagno a sinistra o destra (verso da decidere tra di voi).

the crew - giochi uniti - balenaludens

Il token Emergenza, per aiutare il team nelle missioni più complicate

Perché con il passare del tempo, come avviene in un vero team, l’affiatamento andrà a colmare l’obbligo di non comunicare tra voi: capirete sempre di più le meccaniche e il modo di giocare dei vostri compagni!

Conclusioni

Quando tempo fa tutti acclamavano The Crew proprio in concomitanza del Kennerspiel Des Jahres 2020, il fatto ha portato noi e molti altri a chiederci cosa lo rendesse così “spaziale” (a parte il tema, che se non fosse per la storia delle Missioni, si potrebbe definire completamente “appiccicato” alle meccaniche di gioco!).

the crew - giochi uniti - balenaludens

Il segnaposto del Comandante

Giocandolo le cose ci sono sembrate sempre più chiare con l’aumentare della nostra dimestichezza e dell’affiatamento

  • le regole sono davvero semplici, effettuati due giri di prova, tutti al tavolo le conosceranno;
  • padroneggiare il gioco non è facile, quindi intavolarlo accontenta sia i giocatori più esperti che quelli occasionali (anche amanti dei classici giochi di carte e prese);
  • le Missioni “narrate” coinvolgono il gruppo invitando a proseguire sempre di più nell’obiettivo;
  • la durata è contenuta: una Missione può durare da pochi secondi a qualche minuto, innescando “l’effetto ciliegia” che ve ne fa giocare una dietro l’altra.

3… 2… 1… go!

the crew - giochi uniti - balenaludens

Il confronto tra i 2 mazzi: quello Prese (grande e quello Incarichi (piccolo)

Ringraziamo Giochi Uniti per la review-copy usata per questa recensione.

Ti interessa qualche altro gioco? Forse lo abbiamo già recensito…

Quelli del camioncino…

Siamo su Facebook

emmepi14
Latest posts by emmepi14 (see all)