IO GIOCO” è una rivista italiana che, come scrisse nel suo primo editoriale Roberto Vicario (direttore editoriale e promotore principale di questa nuova avventura ludica) “ha la voglia e l’ambizione di raccontarvi con passione il mondo dei table-top a 360° … dando spazio quindi  a dadi, carte, tasselli, miniature, manuali e tabelloni”.

Oggi IO GIOCO, che ha in Massimiliano Calimera il suo Capo Redattore, può contare sulla collaborazione di tanti esperti giocatori provenienti dalle più disparate esperienze ludiche e che possono quindi apportare la loro professionalità al servizio della rivista in diversi campi.

Una delle novità da loro adottata è quella di accompagnare le recensioni, oltre che con un giudizio globale da 1 a 10 (espresso con due dadi, uno per le decine ed uno per i decimali), con una serie di “termometri” (ne vedete un esempio nel disegno qui a sinistra) per dare una valutazione su grafica, usabilità, regolamento, materiali e meccaniche.

Più è alta la “febbre” sul termometro (da +1 a +5) e migliore è il giudizio del redattore.

Negli ultimi numeri è stato inserito un gioco completo, e solitamente ogni numero contiene anche qualche gadget promozionale per i giochi del momento e/o inserti speciali per nuove avventure, scenari, varianti, imprese inedite per GdR (tutti scritti normalmente da autori italiani), insieme ad approfondimenti per i titoli di cui si parla di più, articoli di carattere generale sul gioco (per grandi e piccini) scritti da esperti del ramo, oltre naturalmente alle normali recensioni.

Su questo Numero 13, per esempio, troviamo i seguenti inserti:

Un gioco completo, Mecha Brawl, di Marco Valtriani, per due giocatori.

L’avventura “Il Camion abbandonato” per il gioco di ruolo “L’ultima bomba

 

Lo scenario “Alla ricerca di acqua” per il gioco Battlestar Galactica: Starship Battles (di Andrea Angiolino e Andrea Mainini).

Oltre ad una variante per Aia Gaia, Una versione speciale di Smilo, una variante di Ultima Chance, una espansione per Guildraft, ecc.

La prima parte della rivista contiene come sempre una lista delle novità in arrivo e l’intervista a Marco Valtriani (autore di diversi giochi, fra cui Vudù, Super Fantasy, Armata Strigo, Aia Gaia, ecc.). Seguono un articolo su come arrangiarsi con i giochi non tradotti, uno scherzoso articolo di Andrea Angiolino sui giocatori “guastafeste”, le consuete rubriche (La mansarda,  Educere ludendo, I saggi consigli di Zoltar, ecc.), l’elenco dei “giochi dell’anno”, uno speciale intitolato “quarant’anni di xenomorfi… sui tavoli da gioco” (in pratica ai giochi ispirati al film “Alien”) ed un articolo dedicato ai giochi sulla fine del mondo (giocare l’apocalisse).

La seconda parte della rivista è, come al solito, consacrata soprattutto alle recensioni, ed in questo numero  troviamo infatti: Marvel Champions, Nemesis, Armata Strongoi, King’s Dilemma, Arkham Horror (terza edizione), Era: Il Medioevo, Star Wars: Orlo esterno, Everdell, Brass Birmingham, Tapestry, Battlestar Galactica: Starship Battles, Western Legends, Seconda Chance, ecc.

Chiudono la rivista cinque recensioni più brevi (7 The Sins, Similo, Honga, Quantik  e Kingdomino Duel), un articolo su Through the Ages per la colonna “Classici Moderni” ed infine la rubrica “Pimp my Game” con istruzioni per dipingere le miniature di Battlestar Galactica: Starship Battles.

Per maggiori dettagli clicca qui sotto:

e potrai vedere l’elenco di tutti gli articoli pubblicati e dei loro autori

 

Obelix

Pietro, “BigCream”

vedi la biografia>>
Obelix

Latest posts by Obelix (see all)