Categoria: Wargames

Il termine inglese "wargames" può essere utilizzato e inteso in vari modi.

Questa parola inglese è la traduzione letterale del termine Kriegspiel usato inizialmente nel Medioevo per una variante degli scacchi e successivamente, all’inizio del 1800, per giochi con pedine costituite da miniature di fanteria, cavalleria ed artiglieria. Il Kriegspiel diventa ufficialmente famoso nel 1810 quando il Barone prussiano von Reiswitz sostituì mappa e scacchiera con una tavola di sabbia e le unità con dei blocchetti di legno e dotò il gioco di regole così realistiche da attirare l’attenzione del Kaiser Federico Guglielmo e del suo Stato Maggiore. Quando Von Moltke diventò Capo di Stato maggiore dell’esercito prussiano obbligò gli ufficiali dell’esercito ad utilizzare il Kriegspiel (con regole sempre più affinate) come regolare addestramento, utilizzando un arbitro esperto per verificare il risultato di tutte le azioni. Grazie al Kriegspiel l’esercito prussiano studiò a tavolino tutte le ipotesi di attacco contro la Francia nel 1870 e lo Stato Maggiore poté quindi decidere, per esclusione, il brillante piano che portò alla rovinosa sconfitta dei francesi.

Nel 1913 Herbert George Wells, uno scrittore britannico che si è sempre “dichiarato” pacifista, scrisse “Little Wars”, il primo manuale ludico per wargames con le miniature, “padre” delle centinaia di regolarmente attualmente in uso in tutto il mondo. In Italia questa parola, wargame, si traduce letteralmente in “gioco di guerra” e quindi si può applicare in senso lato a tutto ciò che fa giocare ed ha una ambientazione storico-militare.

Tornando al campo ludico vero e proprio con il termine “Wargames” ci si riferisce normalmente al “gioco tridimensionale" dove miniature di plastica o piombo simulano su grandi tavole le battaglie della storia (ma anche quelle di fantasia e/o fantascienza). Questo sito però non tratta il "gioco tridimensionale" in modo diffuso cosi per noi il termine "wargames" identifica i “Giochi di Simulazione Storica”, cioè i board-wargames (o più semplicemente boardgames) e i videogames che cercano di modellare intere guerre (in scala STRATEGICA, come Third Reich, Russian Campaign, No Retreat, ecc.), singole battaglie (in scala OPERAZIONALE, come Napoleon’s Last Battles, Blood & Roses, Saints in Armor, ecc.) o piccoli scontri o frazioni molto ridotte di battaglie (in scala TATTICA, come ASL, Conflict of Heroes, Combat Commander, SPQR, ecc.).

Seppure con diversi livelli di dettaglio, i Wargames modellano gli scontri militari (storici ed ipotetici) cercando di porre enfasi sugli aspetti tipici della "guerra": qualità e tipologie delle truppe, terreno, clima, armi, rifornimenti etc. Per questa ragione giochi come gli scacchi, Risiko e Stratego, pur simulando guerre e/o battaglie, sono considerati troppo astratti per essere considerati Wargames in senso stretto.

Caricamento in corso

partner

Spartaco Space

Le recensioni per…

Gruppi

Le recensioni per…

Giochi da tavolo

Aggiungi il tuo evento

Siamo su Facebook

Facebook Pagelike Widget

Siamo su Instagram

Sito Partner

Pin It on Pinterest