SPIELBOX” è forse la rivista sui giochi da tavolo più nota al mondo. Iniziò infatti le sue pubblicazioni nel 1981 e da allora ogni due mesi fu sempre stata un punto di riferimento per tutti i giocatori che … conoscevano la lingua tedesca! Fortunatamente dal 2010 viene pubblicata anche una versione in inglese (che non è necessariamente identica a quella in tedesco) e questo ha permesso una sua diffusione ancora più capillare.

La caratteristica più apprezzata dai lettori, oltre alla lettura di equilibrate recensioni fatte da giocatori molto esperti, è che ogni titolo proposto riceve un voto da 1 a 10 non solo dall’articolista, ma anche da parte di altri redattori, per cui il valore medio è abbastanza coerente. Ogni numero conteneva solitamente qualche “omaggio”: un gioco in inserto, una plancia di tessere per varianti di giochi esistenti, delle carte , ecc. ma dal 2017 il grosso di questi “goodies” viene concentrato sul settimo ed ultimo numero dell’anno, disponibile solo per gli abbonati.

 

Ad ogni modo anche in questo quarto numero del 2019 è stato inserito un “goodie”: si tratta della tessera “Gaming Room” per il gioco Orleans.

L’editoriale di Matthias Hardel ci ricorda che il 2019 segna il quarantennale della nascita del premio Spiel des Jahres, di cui viene tracciato un breve profilo a partire da pagina 8, mentre poche pagine prima ci vengono presentati i vincitori di quest’anno:

  • Wingspan per la categoria “esperti” (che ha prevalso su Carpe Diem e Detective)
  • Just One per la categoria “famiglia” (che ha sbaragliato LAMA e Werworter)

Come sempre le pagine della rivista ci offrono le recensioni di alcune novità uscite negli ultimi mesi fra cui: Wingspan, Detective: a Modern Crime Boardgame, Hadara, The Taverns of Tiefenthal, Underwater Cities, Castell, Dead Last, Root (e la sua prima espansione: The Riverfolk), Raiatea, ecc. oltre ad altri giochi trattati in maniera meno esaustiva, per grandi (Symphony n° 9, Cartography, Trick ‘n Trouble, Tippi Toppi) e per bambini.

Completano la rivista una intervista a Tom Werneck (un giornalista ludico che festeggia i suoi … primi 80 anni), un articolo sui giochi di “destrezza con i dadi”, uno sui “Roll & Write games” (che sono diventati abbastanza di moda recentemente), oltre ad alcune varianti per migliorare giochi esistenti.

Per maggiori dettagli collegatevi al seguente indirizzo:

Clicca qui sopra per vedere il dettaglio degli articoli pubblicati e dei loro autori

Obelix

Pietro, “BigCream”

vedi la biografia>>
Obelix

Latest posts by Obelix (see all)