PLATO” è una rivista in lingua francese pubblicata in 10 numeri all’anno da Megalopole S.r.l. (uno studio belga di creazioni grafiche e pubblicità) ma con redattori in gran parte francesi. Quasi tutti i numeri contengono un gadget o un’espansione di qualcuno dei giochi trattati.

Solitamente vengono esaminati una trentina di giochi: qualcuno viene anche particolarmente approfondito, con interviste agli autori o all’editore. Viene espresso anche un giudizio grafico che va da A (Ottimo = un meeple verde che salta di gioia) a E (Pessimo = Un meeple rosso crollato a terra). Vedete la tabella qui a sinistra.

Un’apposita rubrica nelle prime pagine della rivista (Tutti Frutti) oltre ad illustrare le novità dell’ultimo mese presenta quasi sempre anche qualche gioco da fare con carta e matita, o un cruciverba, ecc. All’interno di questa rubrica si parla anche di “Goodies” (i gadget pubblicitari regalati solitamente alle fiere), riedizione di vecchi giochi, espansioni, giochi di carte e di ruolo, ecc.

In allegato al numero 124 troviamo anche una nuova “Meraviglia” per il gioco 7 Wonders Armada: si tratta della città di “Siracusa” che va ad aggiungersi alla nutrita schiera degli “accessori” per questo gioco di grande successo mondiale.

La rivista continua poi (come è ormai costume da qualche anno) con un dettagliato articolo su  un gioco nuovo: questa volta è il turno di On Mars, la nuova “opera” del portoghese Vital lacerda che avevo avuto l’occasione di vedere in anteprima ad Essen nell’Ottobre 2019. La recensione è accompagnata da una pagina di consigli (Bien débuter a On Mars), dalla intervista all’autore ed da una panoramica dei giochi dedicati al “Pianeta Rosso” usciti negli ultimi anni (Terraformimng Mars, Mission Planète Rouge, Magic Maze on Mars, ecc.)

Si continua poi con le “normali” recensioni, che vi elenchiamo qui di seguito insieme alla valutazione data dal giornalista (voti da A ad E): Minercraft: Builders & Biomes (C), The Grimm Forest (B), Tiny Towns (A), Paranormal Detective (C), Joking Hazard (C), Conspiracy: Abyss Universe (B), Tapestry (A), Twisty (A), Space Builder (B), It’s a Wonderfull World (B), Arkham Horror: Final Hour (B), Sierra West (C), Trismegistus (C, quindi molto sottovalutato, a mio avviso) e Nova Luna (B) 

C’è anche una panoramica di giochi per bambini da 4 a 7 anni, e naturalmente non mancano le abituali interviste: Léandre Proust (Lucky Duck Games),  Bosley e Brown (illustratore e scultore per il gioco Tapestry), Nathalie Heninger (Djeco), Fred (Pixie Games).

La rivista si conclude con un interessante articolo sui “Giochi di confronto” (Jeux de confrontation), un riesame del “glorioso” gioco Dungeon Twister (a cavallo fra gioco di ruolo e da tavolo), e la recensione della versione di Terraforming Mars su Computer.

Per maggiori dettagli clicca qui sotto:

e potrai vedere l’elenco di tutti gli articoli pubblicati e dei loro autori.

Obelix
Latest posts by Obelix (see all)